• Blog
  • news

    Da TWS

    date 05-04-2016

    La qualità TWS si rafforza in Europa: aperta la filiale di Parigi

    Da pochi giorni è operativa la nuova filiale TWS di Parigi. Collocata strategicamente tra l'aereoporto Charles De Gaulle e la città, la filiale offre ai suoi clienti un magazzino di 2000 mq. Altri 200 mq di uffici garantiscono piena efficienza nello svolgimento di  tutte le procedure connesse a logistica e spedizioni. Nata per integrare lo sviluppo dei servizi di eccellenza TWS per il fashion di alta gamma, la filiale di Parigi dispone di una propria flotta di furgoni per la distribuzione e ritiro delle merci in tutta l’area metropolitana. La clientela, francese e non, può quindi contare su un altro importante snodo logistico per fruire in tutta serenità dei servizi offerti da TWS (spedizioni e trasporti internazionali import-export via mare, aereo e terra, logistica, distribuzione merci).
    Show more >>
    Da TWS

    date 17-01-2020

    Raffaele Marciello

    Libretto Campionato 2019

    Da TWS

    date 20-12-2019

    RAFFAELE MARCIELLO

    VIA AUGURA BUONE FESTE

    Da TWS

    date 10-12-2019

    S.Stefano-Avis fa poker.

    Ed è sempre in vetta alla classifica, a punteggio pieno

    Quella di sabato scorso contro Padova Millennium Basket è stata una partita dall’esito mai in discussione: evidente il divario tra i Campioni d’Italia della S.Stefano-Avis di Porto Potenza e i pur volenterosi veneti ai quali va riconosciuto, comunque, di essere riusciti a contenere il gap di vantaggio dei marchigiani in limiti dignitosi, portandolo da -25 a -15, per il 76-61 finale. I campioni d’Italia hanno subito reso difficile la costruzione del gioco al team patavino con la consueta difesa a tutto campo che ha imbrigliato le sue trame fin dalla rimessa in gioco del pallone. La prestazione dei rivieraschi è stata contraddistinta da ben 4 giocatori andati in doppia cifra nei punti realizzati: le cifre statistiche sottolineano i 19 punti messi a segno da Jordi Ruiz, i 13 di Giaretti, i 12 di Ghione e Bedzeti. Un dato importante da sottolineare visto che, se la leadership del catalano Ruiz (anche nel minutaggio, visto l’ennesimo en plein di 40 minuti) non viene messa in discussione neanche dallo score individuale, attorno a lui c’è un gruppo che sa ben dire la sua con i sopra citati compagni andati in doppia cifra, ma anche con i vari Tanghe e Gray che hanno gravitato attorno alla doppia cifra e con gli altri che sanno sempre dare il proprio contributo. E se la S.Stefano-Avis sabato non ha stravinto si deve anche alla buona prova di giocatori come Abdelghanee Boughania (21 punti per lui) e Casagrande che hanno tenuto alto il nome del club di Padova. Resta comunque il fatto che la vittoria è arrivata puntuale ed è la quarta su altrettanti match per i ragazzi di coach Roberto Ceriscioli che, con lo scudetto sul petto, restano appollaiati in cima alla classifica, come si conviene a chi è detentore del tricolore.
    Dalla scorsa settimana le gare interne della S.Stefano-Avis basket in carrozzina “sbarcano” su due tra le più seguite e radicate emittenti regionali. E’ Tv Marche ed Emme Tv, infatti, trasmetteranno tutti i match del PalaPrincipi della formazione portopotentina nei seguenti orari: E’ Tv Marche (canale 12): lunedì ore 17,30 Emme Tv (canale 89): martedì ore 21,20 mercoledì ore 15,00 venerdì ore 23,00.
    Alle due emittenti vanno i ringraziamenti più sentiti da parte della S.Stefano-Avis per questa disponibilità e collaborazione, nonché gli attestati di stima per la sensibilità dimostrata nei confronti di uno sport dall’elevato tasso di spettacolarità ma anche dalla grande valenza sociale. La S.Stefano-Avis ringrazia anche il suo service di fiducia, il team Twinssebastiani, per la consueta collaborazione
    Show more >>
    Da TWS

    date 14-10-2019

    VLN 8 – NURBURGRING

    VITTORIA SCHIACCIANTE PER MARCIELLO SUL SELETTIVO TRACCIATO DEL NORDSCHLEIFE

    Dopo aver terminato il campionato Blancpain GT Series ed in attesa della FIA GT World Cup di Macau e dell'ultimo appuntamento di Kyalami per l'Intercontinental GT Challenge, Raffaele Marciello è tornato in pista per l'ottavo appuntamento del VLN, serie che si corre esclusivamente sul lungo circuito del Nordschleife, su un calendario che conta nove appuntamenti. Il campionato VLN è caratterizzato non solo dall'utilizzo esclusivo del tortuoso circuito di oltre venti chilometri del Nordschleife, ma anche da un programma di ogni singola gara che si svolge nel corso di un'unica giornata, quella del Sabato, e dalla presenza massiccia di partecipanti che supera sempre le centocinquanta vetture partenti suddivise su più classi, dalle veloci GT3 (categoria dove corre Marciello) alle più basiche vetture derivate dall'utilizzo stradale. L'importanza di questa serie è soprattutto studiata in ottica 24H del Nordschleife, la gara più importante dell'anno su questo tracciato, andando ad utilizzare i singoli appuntamenti del VLN come preparazione ed allenamento su questo tortuoso circuito dalla quale non si finisce mai di imparare. Per l'occasione Marciello è sceso in pista con la Mercedes AMG GT3 numero 48 del Team Mann Filter, coadiuvato dal veloce Tedesco Maximilian Buhk. Dopo una giornata di test privati il Venerdì, Sabato si è scesi in pista di prima mattina per la sessione di qualificazione che ha visto Marciello piazzarsi in seconda posizione assoluta, a soli sette decimi dalla BMW in pole position (si ricorda che il tempo sul giro supera gli otto minuti), con un tempo purtroppo rovinato da una serie di bandiere gialle nel penultimo settore che hanno impedito al Ticinese di agguantare una Pole Position che era tranquillamente alla sua portata. Poche ore dopo ha preso il via la corsa, con la gialla Mercedes AMG GT3 numero 48 che è scattata dalla prima fila con al volante Marciello. Dopo una seconda ripartenza, causata da una bandiera rossa nelle primissime fasi di gara, Raffaele ha immediatamente messo pressione alla BMW in testa, mostrando un passo nettamente superiore. Riuscendo definitivamente a sopravanzare l’avversario, Marciello si è portato in testa alla corsa con un sorpasso deciso e da quel momento ha iniziato a dettare un ritmo gara impressionante che lo ha portato ad essere in testa dopo la prima ora di gara di ben quindici secondi sul secondo in classifica e ben un minuto e quaranta secondi dopo poco più di due ore di gara, un vantaggio pressoché imbarazzante che ha ancora una volta mostrato lo strapotere di Raffaele che è riuscito a gestire perfettamente il traffico delle vetture più lente mantenendosi sempre su tempi davvero velocissimi. Poco oltre la metà gara, dalla durata totale di quattro ore, ha lasciato il volante al fido Tedesco Buhk che si è anch’esso comportato egregiamente, stando fuori dai guai e portando la Mercedes AMG GT3 numero 48 al traguardo in prima posizione, forte del grande gap accumulato dal compagno di squadra nelle prime due ore di gara. Si è concluso così questo appuntamento sul Nordschleife con una soddisfacente vittoria per Marciello che ora può iniziare a concentrarsi sulla finale mondiale del circuito cittadino di Macau che si terrà i prossimi sedici e diciassette Novembre.
    Show more >>
    Da TWS

    date 30-09-2019

    BLANCPAIN GT ENDURANCE – BARCELLONA

    PODIO SFUMATO A CAUSA DI UN RITIRO DURANTE L'ULTIMO APPUNTAMENTO DEL BLANCPAIN ENDURANCE SERIES

    Al termine di una lunga stagione del Blancpain Endurance Series si é giunti all'appuntamento di Barcellona, ultima gara in calendario presso il circuito del Montmeló. Raffaele Marciello, portacolori Mercedes-AMG ha preso parte all'evento con la Mercedes-AMG GT3 numero 88 del Team AKKA-ASP, assieme all'ormai consueto Vincent Abril ed al ritrovato Micheal Meadows, che alla 24H di Spa-Francorchamps era stato sostituito da Fabian Schiller. Giovedì pomeriggio si é scesi in pista per una sessione di prove libere che ha permesso ai piloti di prendere confidenza con il veloce circuito Spagnolo. Nel corso della giornata di Sabato l'attività in pista si è invece focalizzata sulle due sessioni di prove libere che hanno mostrato una Mercedes AMG numero 88 sempre ai vertici della classifica, nonostante la difficoltà dei compagni di Marciello nel far segnare un tempo ottimale. Domenica mattina i motori si sono accesi per le prove di qualificazione, come da prassi divise in tre sessioni guidate dai tre piloti con il risultato finale della qualifica determinato dalla media dei tempi fatti segnare dai singoli piloti nelle rispettive sessioni. Il verdetto di questa media ha portato ad una posizione di partenza dalla ottava piazza, nonostante l'ottima prestazione di Marciello nella propria sessione che é riuscito a piazzarsi al primo posto con ben quattro decimi di vantaggio sul secondo classificato, prestazione di notevole rilievo ma purtroppo vanificata dalle performance non ottimali dei compagni di squadra che hanno influito sulla media dell'intero equipaggio. Nel pomeriggio é partita la gara, dalla durata di tre ore, con il Monegasco Abril al volante per la prima ora di guida. Partito dalla quarta fila, nelle fasi iniziali di gara si é imposto in settimana posizione e, dopo una lunghissima fase di safety car dovuta ad un incidente che ha praticamente coperto l'intera ora di gara, il volante é passato a Marciello che é rientrato in quarta piazza. Nel corso del proprio stint il Ticinese é riuscito a risalire in terza posizione con un bel sorpasso sulla Porsche di Dumas. Nel cambio pilota, una volta passato il volante Meadows per l'ultima ora di gara, il pilota Inglese ha sbagliato la ripartenza dalla corsia box perdendo una posizione e rientrando in gara in quarta piazza. Grazie ad un contatto tra due avversari davanti a lui, Meadows é risalito in terza posizione, tentando di resistere alla pressione dell'Audi alle sue spalle. A circa venti minuti dal termine, un tentativo di sorpasso da parte dell'Audi ha portato al contatto tra le vetture con il conseguente ritiro da parte della Mercedes AMG GT3 numero 88 del Team AKKA-ASP, vedendo così sfumare un podio ormai, purtroppo solo in apparenza, vicino. Con questo appuntamento si è chiuso il Blancpain Endurance Series per Raffaele Marciello ma la sua stagione vede ancora altri appuntamenti nei prossimi mesi tra i quali la FIA GT World Cup di Macau, in programma il 16-17 Novembre e l'ultima gara dell'Intercontinental GT Challenge, in programma il 23-24 Novembre presso il circuito Sud Africano di Kyalami
    Show more >>